Carlo Goldoni
Il geloso avaro

ATTO SECONDO

SCENA DODICESIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA DODICESIMA

 

Pantalone, poi Traccagnino che torna.

 

PANT. Caspita, el xe lesto sior ganimede! Sta civiltà no la me piase. E pur sarave ben che sentisse un poco cossa che el sa dir, e che scovrisse terren.

TRACC. El dis cussì el sior don Luigi, che vussoria s'accomoda, se l'ha da far; che intanto l'anderà a dar el bon zorno alla patrona.

PANT. No, no, dighe che nol s'incomoda. Più tosto, che el vegna da mi se el vol... Aspetta, debotto ho finio. Anca questa fatta. Presto, falo vegnir. (ripone la cioccolata)

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License