Carlo Goldoni
Le femmine puntigliose

ATTO PRIMO

Scena Nona. Arlecchino, poi Brighella e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Nona. Arlecchino, poi Brighella e detti

 

ARLECCHINO con una guantiera con quattro chicchere di cioccolata, e vari biscottini.

 

Donna Rosaura - Ecco la cioccolata.

Contessa Beatrice - Ma l'ora si fa tarda, e le dame aspettano.

Conte Onofrio - Che aspettino. Quando avremo bevuto la cioccolata, anderemo.

Donna Rosaura - Vi prego; accomodatevi. (a Beatrice, perché prenda la cioccolata)

Contessa Beatrice - Potreste intanto prendere il ventaglio, e prepararvi per montare in carrozza. (a Rosaura)

Donna Rosaura - Ho tempo d'accomodarmi la testa?

Contessa Beatrice - Eh, che siete accomodata abbastanza.

Donna Rosaura - Servitevi della cioccolata; vengo subito. Ehi? (chiama. Brighella viene)

Donna Rosaura - Alza quella portiera. (a Brighella, e passa nell'altra camera)

Brighella - (Se i la vedesse a Castellamar, i creperia da rider). (da sé, parte)

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License