Carlo Goldoni
Le femmine puntigliose

ATTO SECONDO

Scena Seconda. Don Florindo, poi Arlecchino

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Seconda. Don Florindo, poi Arlecchino

 

Don Florindo - Veramente il signor Pantalone dice bene. Son uomo, sono marito, tocca a me a comandare. Mia moglie dovrà principiar da oggi a fare a modo mio. Saprò farmi obbedire, saprò farmi stimare. Non dico di bastonarla, perché ella forse bastonerebbe me; ma troverò il modo di ridurla, senza strepito e senza violenza. Ehi, moro, dove sei?

Arlecchino - Comandar, patron.

Don Florindo - Hai finito di spazzare i miei panni? Sono all'ordine per riporli?

Arlecchino - Mi aver fatto tutto.

Don Florindo - Presto dunque, riponi ogni cosa in quei bauli, che or ora abbiamo a partire.

Arlecchino - Come! Partir avanti magnar?

Don Florindo - Si mangerà per viaggio.

Arlecchino - Ah patron, se mi andar viaggio senza magnar, cascar morto in mezzo de strada.

Don Florindo - Via, mangerai qualche cosa prima di partire. Sbrigati, e termina que' bauli.

Arlecchino - Dove star maledetto Brighella?

Don Florindo - Brighella è andato fuori di casa d'ordine mio.

Arlecchino - E mi far tutto? Ma se mi fadigar come aseno, seguro voler magnar come porco, patron. (va, e torna con un abito da uomo)

Don Florindo – Oh, come vuol arrivar nuova a mia moglie questa mia risoluzione!

Arlecchino - Patron, sentir carrozza; vegnir patrona. (con l'abito)

Don Florindo - Presto, presto, termina il baule; e s'ella t'ordinasse diversamente, seguita a fare il fatto tuo. Dille ch'io te l'ho comandato, che sei in necessità d'obbedirmi, e avverti bene, che se non eseguirai i miei ordini, ti caricherò ben bene di bastonate.

Arlecchino - Per so grazia, no per mio merito.

Don Florindo - Voglio terminar di vestirmi, per esser pronto a partire. (parte)

Arlecchino - (mette l'abito nel baule, se ne va a prendere un altro da donna, e mentre va per riporlo, incontra quelli che vengono)

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License