Carlo Goldoni
Le femmine puntigliose

ATTO TERZO

Scena Decima. Il conte Lelio e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Decima. Il conte Lelio e detti

 

Contessa Eleonora - Oh signor protettore, che fa la sua castellana?

Conte Lelio - Non mi parlate più di colei.

Contessa Clarice - Che vuol dire? Si è disgustato?

Conte Lelio - Spiacendomi d'averla veduta partire in quella maniera dalla festa di ballo, sono andato a casa per ritrovarla, e mi ha fatto dire che non vi era, e non mi ha voluto ricevere.

Contessa Clarice - Vostro danno.

Contessa Eleonora - Imparate a servire delle mercantesse.

Conte Ottavio - Si sarà vergognata, e per questo non vi avrà ricevuto, non già con intenzione d'offendervi.

Contessa Eleonora - Mi volevo maravigliare, che il signor conte non la difendesse. (verso Ottavio)

Conte Ottavio - Non parlo più.

Conte Lelio - Mai più m'impaccio con questa sorta di gente.

Contessa Eleonora - Contino, giacché non vi è la contessa Beatrice, dite, vi dava qualche poco nel genio, non è così?

Conte Lelio - Se vi ho da confessare la verità, non mi dispiaceva.

Contessa Eleonora - Ehi! Come è andata?

Conte Lelio - Non ho avuto tempo.

Contessa Clarice - Per altro...

Conte Lelio - Figuratevi.

Contessa Eleonora - Regali le ne avete fatti?

Conte Lelio - Più d'uno.

Contessa Clarice - Se lo sa la contessa Beatrice, povero voi.

Contessa Eleonora - Che dice Beatrice di noi?

Conte Lelio - È nelle furie al maggior segno.

Contessa Eleonora - Merita peggio.

Conte Lelio - Anzi voleva venire a trovarvi qui.

Contessa Clarice - Doveva venire, che ci avrebbe sentito.

Contessa Eleonora - Farla sedere nel primo luogo!

Contessa Clarice - Farla ballare il primo minuè!

Conte Ottavio - M'aspetto che di questa gran cosa ne parliate ancora da qui a dieci mesi.

Contessa Eleonora - Quanto vogliamo noi.

Contessa Clarice - Che caro signor correttore!

Conte Ottavio - Non parlo più.

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License