Carlo Goldoni
La madre amorosa

ATTO TERZO

SCENA OTTAVA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA OTTAVA

 

Il conte Ottavio, poi Brighella.

 

OTT. Se donna Lucrezia ha procurato l'introduzione nel ritiro per la nipote, questa dunque non si marita più con Florindo. Di ciò sono bastantemente assicurato da chi dirige la casa, in cui deve chiudersi la fanciulla. Donna Aurelia dovrebbe essere di ciò contenta, e sollevata dal grave peso della figliuola, pensar dovrebbe a se stessa, ed accettare per se medesima la mia mano, ch'ella con un eccesso di amore indurmi vorrebbe ad offerire alla sua figliuola.

BRIGH. Signor, appunto de ela andava in traccia.

OTT. Che volete da me?

BRIGH. Ho da darghe un viglietto della patrona. Eccolo qua.

OTT. Che mai vorrà da me donna Aurelia? Quasi me lo figuro. Parmi sentire ch'ella mi offerisca le di lei nozze. Leggiamo. (legge piano)

BRIGH. (Son pur stufo de ste ambassade, de sti viglietti. No vedo l'ora che la se marida. Le vedove le me fa compassion; le consoleria tutte, se podesse, e anca la mia patrona). (da sé)

OTT. (Come? Persiste donna Aurelia a volermi sposo della figliuola? Non è contenta ch'ella vada in ritiro? Non le basta che troncate sieno le nozze del signor Florindo?) (da sé, e seguita a leggere)

BRIGH. (El me par agità. Cossa mai vol dir? La patrona vorrà fursi far la ritrosa: ma le donne le xe cussì, le dise de no quando che le ghe n'ha più voggia). (da sé)

OTT. (Grande amore ch'ella ha per la sua figliuola! Scrive con una tenerezza che fa stupire. Non so che risolvere). (da sé)

BRIGH. (El batte la luna). (da sé)

OTT. Vanne da donna Aurelia, dille che sarò da lei a momenti.

BRIGH. La sarà servida. Caro signor, la la consola la mia povera patrona, che la lo merita.

OTT. Procurerò di farlo; ma ella è nemica di se medesima.

BRIGH. No la creda tutto, signor; se la ghe par un pochetto sostenuda, la lo farà per provar se vussioria ghe vol ben.

OTT. (Chi sa ch'ella non lo faccia per questo?) (da sé)

BRIGH. La vegna presto, la la vegna a consolar. Per sugar le lagreme delle vedue, ghe vol un poco de caloretto matrimonial. (parte)

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License