Carlo Goldoni
Il matrimonio per concorso

ATTO SECONDO

SCENA SECONDA   Monsieur Traversen e detti.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SECONDA

 

Monsieur Traversen e detti.

 

TRAV. Ehi dal caffè.

GARZ. Signore. (si suppone che la bottega la caffè sia dietro gli alberi)

TRAV. Un caffè col latte ed un picciolo pane. (siede ad un tavolino)

GARZ. La servo subito.

TRAV. Ehi, ci sono i Piccioli affissi?

GARZ. Ho veduto in bottega il giovane dello stampatore, che li dispensa.

TRAV. Mandatelo qui da me.

GARZ. Sarà servita. (parte)

FONT. Ecco qui, tutti cercano le novità. (a Rose)

ROSE Un curioso qui si può soddisfare con poco. È bellissimo il comodo che vi è in questi giardini: con due soldi si possono leggere tutti i fogli che corrono alla giornata.

FONT. Ma non si portano via?

ROSE No, si leggono e si lasciano; vi sono delle persone apposta per questo.

FONT. Per dire la verità, in Parigi i piaceri sono ben regolati.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License