Carlo Goldoni
Il mercato di Malmantile

ATTO PRIMO

SCENA UNDICESIMA   Brigida, poi Lampridio

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA UNDICESIMA

 

Brigida, poi Lampridio

 

BRIG.

La signora Marchesa

Se torna a importunarmi,

Della mia civiltà saprò scordarmi.

Son umile, son buona,

Son la stessa prudenza,

Ma perdo la pazienza facilmente.

Non mi posso tener con certa gente.

LAM.

Figlia, figlia, una visita.

BRIG.

Chi è che vuol farmi onore?

LAM.

Un arcistupendissimo dottore:

Un medico eccellente

Che ho conosciuto in piazza,

Che desia riverir la mia ragazza.

BRIG.

Mi conosce?

LAM.

È informato:

Della vostra sapienza è innamorato.

BRIG.

Venga, quand'è così.

LAM.

Figlia, fatevi onore; eccolo qui.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License