Carlo Goldoni
Il mercato di Malmantile

ATTO SECONDO

SCENA NONA   Berto e detti.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA NONA

 

Berto e detti.

 

BER.

Oh signor Rubiccone,

Al mercato finora

Vi ho cercato invano.

BRIG.

Con chi parlate voi? (a Berto)

BER.

Col ciarlatano.

BRIG.

Oh rustica progenie,

Così parli d'un conte e d'un barone?

BER.

È un barone costui? Non lo sapeva.

So che in piazza ei vendeva

Le pillole, i cerotti e l'orvietano,

E l'ho sempre creduto un ciarlatano.

RUB.

Gente senza rispetto e civiltà.

BRIG.

Egli medica ognun per carità.

BER.

Quand'è così, scusate:

Datemi un cerottin, se lo donate.

CEC.

Quand'è così, signore,

La roba per i denti io vi ho pagato.

Datemi il mezzo paolo che vi ho dato.

RUB.

Mezzo paolo, fraschetta?

Non pagasti nemmeno la boccetta.

Vattene via di qua.

CEC.

Che bella carità!

Vendere per i denti una sporcizia?

Basta così, mi farò far giustizia. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License