Carlo Goldoni
Il mercato di Malmantile

ATTO TERZO

SCENA ULTIMA   Lampridio, Brigida, Rubiccone e detti.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA ULTIMA

 

Lampridio, Brigida, Rubiccone e detti.

 

LAM.

Obbligato, signora,

Del favor che mi ha fatto. (alla Marchesa)

MAR.

Meritava di peggio un uomo insano.

LAM.

Vado a far per il mondo il ciarlatano.

CON.

Degna carica invero

Di un uom come voi siete.

BRIG.

Povera nobiltà!

LAM.

Figlia, tacete.

Poco più, poco meno,

Molti fanno nel mondo un tal mestiero.

Non è vero, signori?

TUTTI

È vero, è vero.

 

Vi son nel mondo

Tanti impostori,

Raggiratori,

Pieni d'arcani,

Che ciarlatani

Si pon chiamar.

E del Mercato

Rappresentato

Qualche prototipo

Si può trovar.

 

Fine del Dramma Giocoso

>


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License