Carlo Goldoni
Il mondo della luna

ATTO SECONDO

SCENA QUATTORDICESIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA QUATTORDICESIMA

 

Ecclitico con Cavalieri e Servi che portano scettro e corona per incoronare Lisetta; e detti.

 

ECCL.

Ecco già preparato

Per la pompa real l'alto apparato.

(La orchestra suona il ritornello del quartetto, e intanto Cecco fa la incoronazione di Lisetta; poi scendono dal trono)

 

 

CEC.

Mia principessa,

Mia monarchessa,

Tutto vi dono

Lo scettro e il cor.

 

LIS.

Grazie vi rendo

Del vostro favor.

 

ECCL.

Di cor mi consolo

Con vostra maestà.

 

LIS.

Vi sono obbligata

Di tanta bontà.

 

BON.

Anch'io mi rallegro,

Signora maestà.

 

LIS.

Vi sono obbligata

Di tanta bontà.

 

ECCL.

Deh lasci che almeno... (gli vogliono baciar la mano)

 

BON.

Mi dia permissione...

 

LIS.

Prendete, tenete,

Son tutta bontà. ( loro la mano)

 

BON.

} a tre

Evviva mill'anni

La nostra maestà.

ECCL.

CEC.

CEC.

Cara, v'abbraccio.

 

LIS.

Senza malizia. (abbraccia Cecco)

 

BON.

Ed a me niente?

 

LIS.

Senza malizia. (abbraccia Bonafede)

 

ECCL.

Sono innocente.

 

LIS.

Senza malizia. (abbraccia Ecclitico)

 

TUTTI

Oh che bel mondo!

Bella innocenza!

Viver giocondo!

Caro piacer!

 

ECC.

Sposa diletta.

 

LIS.

Caro mio sposo.

 

ECCL.

Oh benedetta!

 

LIS.

Siete grazioso.

 

BON.

Ed a me niente?

 

LIS.

Sì, buona gente:

Tutta di tutti,

Senza malizia,

Sempre sarò.

 

TUTTI

Senza malizia,

Senza tristizia,

Sempre amerò.

Bello è l'amare

Senza bramare

Quello che avere

Già non si può.

Senza malizia,

Senza tristizia,

Sempre amerò.

 

 

Segue il Ballo, nel quale ad imitazione dell'incoronazione seguita dell'Imperatrice della Luna, si fa l'incoronazione di Diana, sposata da Endimione, col seguito di Ninfe e di Pastori del Mondo Lunare, da' quali per allegrezza della loro Sovrana si formano varie graziose danze.


 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License