Carlo Goldoni
Le morbinose

ATTO PRIMO

SCENA DODICESIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA DODICESIMA

 

SILVESTRA:

Sì ben, sì ben, carette, andè dove volè.

Credeu che mi v'aspetta? matte, sel credè.

Vago subito subito anca mi a inmascherarme.

Figurève, se a casa vôi star a indormenzarme?

Xe vero che son vecchia, ma in grìngola me sento.

El cuor, co vago a spasso, me bàgola de drento.

Son dretta co fa un fuso no gh'ho certi malanni

No gh'ho gnente d'invidia de una de vint'anni.

 



Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License