Carlo Goldoni
Ircana in Ispaan

ATTO PRIMO

Scena Terza. Fatima, poi Zama, Ibraima e Lisca, ed altre Schiave

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Terza. Fatima, poi Zama, Ibraima e Lisca, ed altre Schiave

 

FATIMA: Ah qual astro infelice uscir mi fe'alla luce?

Quale destin protervo della mia vita è il duce?

Un momento di bene aver non spero al mondo;

Veggo a ogni mal che arriva, succedere il secondo.

Non basta che alla sorte m'accheti e mi rassegni,

Le mie rassegnazioni mi accrescono gl'impegni.

Ed ora che Machmut farmi dovria contenta

Temo la mia nemica, e il padre mi spaventa.

IBRAIMA: Fatima, siam qui tutte a domandar consiglio:

Di noi che farà il padre, or che fuggito è il figlio?

FATIMA: Non saprei dirlo, amiche; sopra di voi ragione

Ha Machmut istesso, ch'è padre e ch'è padrone.

LISCA: Certo la schiavitudine ad ogni mal prevale.

Ma un giovine in serraglio servire è minor male.

Da un padrone avanzato vedere a comandarmi,

È il peggio a che la sorte or potea condannarmi.

FATIMA: Quando servir dovete, dell'età sua che importa?

LISCA: Talor la gioventude ci allegra e ci conforta

Schiava di un uomo carico e d'anni e di pensieri,

Fatima, vi stareste voi pur mal volentieri.

FATIMA: Anche a servir costretta soffrirei la mia sorte

ZAMA: Eh Fatima ha bel dire, che ha un giovine in consorte!

E appena un ne ha perduto, un altro ne ha trovato;

Ed or vivrà contenta, se prima ha sospirato

Noi altre condannate a vivere in prigione,

Siam prive dello sposo, e prive del padrone.

IBRAIMA: Fatima, che ha per noi un cuor tanto amoroso,

Potrebbeci al serraglio condur del di lei sposo.

FATIMA: D'Alì non so ben anche qual sia l'inclinazione;

Seguir potrebbe anch'egli lo stil della nazione.

Schiave soffrirò in casa senz'onta e senza orgoglio

Ma ciò co' miei consigli promovere non voglio. (parte)

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License