Carlo Goldoni
Ircana in Ispaan

ATTO QUARTO

Scena Ottava. Machmut, Alì, Servi e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Ottava. Machmut, Alì, Servi e detti

 

MACHMUT: Olà, qui si raguni tutta la mia famiglia. (ai servi)

Fatima v'intervenga, che il nome ha di mia figlia.

Tutte le schiave io voglio, tutti i miei servi uniti:

Il suo signor ciascuno ad ascoltar s'inviti.

(partono alcuni servi per obbedire)

VAJASSA: Cosa ha detto? (ad Alì)

ALÌ: Le schiave deon ragunarsi qui.

VAJASSA: Dite forte.

ALÌ: Le schiave. (forte)

VAJASSA: Subito, signor sì.(parte)

IRCANA: Partiam.(piano, a Tamas)

TAMAS: Resta un momento.(piano ad Ircana)

IRCANA: La mia nemica or viene.(piano a Tamas)

TAMAS: Non dubitar, mia vita. .(piano ad Ircana)

IRCANA: (Vivo fra sdegni e pene) (da sé)

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License