Carlo Goldoni
Ircana in Julfa

ATTO SECONDO

Scena Seconda. Misio, servitore, e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Seconda. Misio, servitore, e detti

 

MISIO Mia signora.

ZULMIRA Porta le pipe altrove.

Indi il caffè ci reca.

MISIO Vi ho da dar delle nuove (a Zulmira e raccoglie le pipe)

ZULMIRA Quai novità ci porti?

MISIO Il padrone al mercato

Uno schiavo straniero stamane ha comperato.

ZULMIRA Vago?

KISKIA Di bell'aspetto?

MARLIOTTA Giovane?

ZULMIRA Grazioso?

MISIO Par giovinetto, e pare nobile e generoso.

ZULMIRA Di patria?

MISIO Non lo so.

KISKIA Di nazion?

MISIO Non saprei.

MARLIOTTA Lo vuol tener in casa?

MISIO Questo non crederei.

ZULMIRA Dov'è?

KISKIA Dove si trova?

ZULMIRA Perché non vien da noi?

CREONA Di lui che s'ha da fare?

KISKIA Zitto. Tacete voi. (A Creona)

ZULMIRA Misio, il caffè portando, puoi dire a mio marito

Che in compagnia con noi a bevere l'invito

KISKIA E che conduca seco...

ZULMIRA Sì, lo schiavo novello.

MISIO Nol condurrà, signore.

ZULMIRA No?

KISKIA Perché?

MISIO È troppo bello. (parte)

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License