Carlo Goldoni
Ircana in Julfa

ATTO SECONDO

Scena Ottava. Kiskia, ed Ircana

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Ottava. Kiskia, ed Ircana

 

IRCANA So il mio dover.

KISKIA L'intendi? Tu l'accendesti, Ircano.

IRCANA Ve lo ridico, il giuro; arde Zulmira invano.

KISKIA Invano arder potrebbe donna congiunta, è vero.

IRCANA E libera e congiunta, sarà lo stesso.

KISKIA Altero!

Sapresti, se li offrissi, sprezzar gli affetti miei?

IRCANA Tutto, per aggradirli, quel che poss'io, farei.

KISKIA Far quel che puoi t'impegni per spegnere il mio foco?

IRCANA Sì, ma quel che poss'io, pel tuo bisogno è poco.

KISKIA Vil non rassembri al volto.

IRCANA Schiavo mi fe' la sorte.

KISKIA Libero potrà farti l'amor d'una consorte

IRCANA Libertà con tal nodo da femmina dispero.

KISKIA Sposa non hai.

IRCANA Nol nego.

KISKIA Libera sono.

IRCANA È vero.

KISKIA Vedova può, se il brami, far di sua destra il dono.

IRCANA Non a me.

KISKIA Perché mai?

IRCANA Perché non sai qual sono.

KISKIA Chi sei, che a meritarti la destra mia non vale?

IRCANA Sono a quel che tu sei, più che non credi eguale.

KISKIA Dunque, se pari siamo, esser può il nodo onesto.

IRCANA Perché pari siam troppo, non si può far per questo.

KISKIA Spiegati, non t'intendo.

IRCANA Dir non posso di più.

KISKIA Parla.

IRCANA In pace lasciatemi.

KISKIA Va; un ingrato sei tu.

Va pur, se ciò t'aggrada, va ad ascoltar Zulmira.

Ella è la tua signora, ella per te sospira.

Ma ti protesto e giuro che lo saprà il germano

Caro farò costarti lo sprezzo di mia mano.

IRCANA Deh placatevi meco.

KISKIA Sarai mio?

IRCANA Non si può...

KISKIA Se non puoi, menzognero, so io quel che farò.

(Appena l'ho veduto, mi sono innamorata). (da sé)

Vedrai quel che sa fare femmina disprezzata. (parte)

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License