Carlo Goldoni
Ircana in Julfa

ATTO TERZO

Scena Terza. Kiskia, Marliotta, Creona

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Terza. Kiskia, Marliotta, Creona

 

KISHKIA,MARLIOTTA,CREONA in lontano fra gli alberi del boschetto, che si nascondono e osservano i due suddetti.

 

ZULMIRA Dura è la servitude in ogni stato, il veggio;

Ma lo servir di schiavo senza mercede è peggio.

Non soffro della sorte tale costume indegno;

Prenditi questa gemma, di mia pietade in segno.

IRCANA Ah non vorrei che un giorno...

ZULMIRA Taci, gradisci e prendi.

IRCANA Dispensate, signora.

ZULMIRA Vo' che 'l ricevi. Intendi?

IRCANA Obbedirò. (prende l’anello)

ZULMIRA Sì poco gradisci i doni miei?

IRCANA So che ne sono indegno.

ZULMIRA Degnissimo tu sei.

La servitù che soffri, nell'alma non ti aggrava;

Io più di te languisco, io più di te son schiava.

Dell'onestà le leggi serbo costante in seno.

So porre alle passioni colla ragione il freno.

Ma senza oltraggio rendere al nodo ch'io rispetto,

Per te non so nell'alma dissimular l'affetto.

IRCANA (Par che di queste donne amor si prenda gioco.

Ma potrà un tal inganno, credo, durar per poco). (da sé)

ZULMIRA Taci? Mi guardi appena?

IRCANA Posso giurar ch'io v'amo;

Ma nel desio che v'arde, men debole vi bramo.

Se lo sperar più oltre la sorte a noi contrasta,

Bastavi ch'io vi serva?

ZULMIRA Non so che dir. Mi basta.

Kishkia, Marliotta, Creona escono dal boschetto e s’avvanzano verso Ircana e Zulmira ; le figliole dinanzi, la madre dietro a loro, si fanno vedere, mostrando però di andare pefatti loro. (camminando)

CREONA Eccola collo schiavo. (camminando)

MARLIOTTA Tutti li vuol per lei. (camminando)

ZULMIRA Dove si va, cognata? (camminando)

KISKIA Io vo pe' fatti miei. (camminando)

CREONA Amante d'uno schiavo! (camminando)

MARLIOTTA S'avrebbe a vergognare. (camminando)

KISKIA Tacete; in di festa non si ha da mormorare.(parte con le figliole)

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License