Carlo Goldoni
Pamela nubile

ATTO SECONDO

SCENA X   Isacco, e dette

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA X

 

Isacco, e dette.

 

ISAC. Madama Jevre.

JEV. Che c'è?

ISAC. È venuta miledi Daure.

JEV. Il padrone è partito?

ISAC. Sì, è montato in un legno a quattro cavalli, ed ora sarà vicino alla porta della città.

JEV. Dite a Miledi, che non vi è suo fratello.

ISAC. L'ho detto, ed ella tanto e tanto ha voluto scendere dalla carrozza.

JEV. È sola?

ISAC. Vi è il cavaliere suo nipote.

PAM. Andiamoci a serrar nella nostra camera.

JEV. Di che avete paura?

PAM. Miledi mi ha fatta una cattiva relazione di suo nipote.

ISAC. Ecco Miledi. (Isacco parte)

PAM. Me n'andrò io. (si avvia verso la camera)

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License