Carlo Goldoni
Il padre per amore

ATTO TERZO

SCENA SETTIMA   Donna Placida  e  donna Isabella

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SETTIMA

 

Donna Placida  e  donna Isabella.

 

PLA.

Figlia, con tai speranze più lagrimar non lice.

ISA.

Ah, mi condanna il fato a vivere infelice.

PLA.

Avvi la provvidenza di sì gran ben colmata,

Che al ciel, se vi dolete, voi comparite ingrata.

Chi mai sperar poteva, che l'amoroso inganno

Scoperto a noi non fosse di vergognoso affanno?

Vissi finora in pena; il mio rimorso atroce

Franca non mi lasciava articolar la voce.

Quando stringeavi al seno il principe Fernando,

Godea del vostro bene, ma ne godea tremando.

Voi figurando in mente di sua ricchezza erede,

Pareami un rapina l'indebita mercede.

Mille volte fui spinta dai stimoli d'onore

A discoprir l'arcano; ma mi trattenne amore.

Ora di quest'amore, ch'esser dovea punito,

Ecco la colpa assolta, ecco il timor finito.

Di due tenere madri fu compatito il zelo;

Figlia, gradite il dono, e benedite il cielo.

Ah sì, perché compita alfin sia nostra sorte,

Il ciel dopo tant'anni mi rende il mio consorte.

Mandai più d'un amico a ricercarlo intorno;

Spero di rivederlo pria che tramonti il giorno.

Oimè, l'amor di madre, di rintracciarlo invece,

Di lui, per cagion vostra, quasi scordar mi fece.

Finor nel cuore afflitta, a giubbilar non usa,

Son per doppia cagione dal mio piacer confusa.

Voi vi dolete ancora? Deh, non mi fate un torto:

Sereno il vostro ciglio accresca il mio conforto.

Sperate; il vostro cuore sarà contento appieno.

Il più chi ha superato, può superare il meno.

Sì, sarà vostro il Duca.

ISA.

Oh Dio! mi consolate. (abbracciando donna Placida)

PLA.

Figlia, diletta figlia, solo nel ciel sperate. (abbracciando donna Isabella, e partono)


 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License