Carlo Goldoni
Le pescatrici

ATTO PRIMO

SCENA OTTAVA   Lindoro e suoi Compagni

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA OTTAVA

 

Lindoro e suoi Compagni.

 

 

Ah voglia il cielo, amici,

Che a noi scoprir fia dato

Di Benevento la smarrita erede.

Or che l'usurpator prence tiranno

Lasciò la vita e il trono,

Sol quest'unico dono

A render manca i sudditi felici.

Ed io che con tai nozze

Posso aspirar del principato al seggio,

Fra speranza e timor dubbioso ondeggio.

 

Scorso abbiam l'instabil mare

Col favor d'amica stella,

Né di scoglio o di procella

Fui costretto a paventar.

Or lo stesso astro felice

Mi consola, e al cor mi dice

Che alla patria più contenti

Potrem lieti ritornar. (partono)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License