Carlo Goldoni
I pettegolezzi delle donne

ATTO TERZO

Scena Ottava. Salamina, Musa, Toni, Pantalone e detta

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Ottava. Salamina, Musa, Toni, Pantalone e detta

 

Paron Toni - Checca, allegramente, che xe qua vostro pare.

Checchina - (Oh Dio! Mio pare! Son desperada, no lo vôi veder, no lo vôi saludar). (parte)

Salamina - Come, da me fugge mia figlia?

Pantalone - No la saverà gnente gnancora, che se sia scoverto a Venezia so pare vero.

Paron Toni - Mi gh'ho dito qualcossa, ma poveretta, l'ha visto tanta zente, la se vergogna e la xe andada via.

Salamina - Signor Pantalone, io so per fama che voi siete un onestissimo galantuomo, e credo alle vostre parole. Non sarà vero, quanto mi è stato detto di Checchina mia figlia. Ella sarà savia ed onesta, e avrò motivo di ringraziar padron Toni per avermela custodita e bene educata.

Pantalone - Paron Toni xe un omo de sesto54 che gh'ha giudizio, e ha fatto le cosse sempre pulito.

Paron Toni - Come che diseva, sior Ottavio, sta putta giera promessa con un putto de garbo, fio d'un fattor, civiletto; se no ghe lo demo, la se despiera.

Salamina - Lo stato in cui ora mi trovo, non mi consiglia a ricusare un tale partito; né io voglio privar mia figlia della buona fortuna di sposare un uomo dabbene.

Paron Toni - Dei bezzi ch'ella m'ha , gh'ho ancora cento ducati, e ghe li dago per dota.

Salamina - Siete un uomo di garbo.

Paron Toni - Andemo a casa. Andemo a trovar sta putta e consolarla. (parte)

Pantalone - Poverazza, la xe che la sgangolisse(.55

Salamina - L'abbraccerò più contento, potendo io contribuire a farla felice con il mio assenso. Musa, andiamo. (parte)

Pantalone - Andemo, sior Bagiggi caro.

Musa - Anca tia me cognossira?

Pantalone - Te cognossira segura. Fin adessa dove stata?

Musa - Stata sglava.

Pantalone - E adessa servira?

Musa - E adessa voler vendira bagiggia. (parte)

Pantalone - El gh'ha un muso che fa spavento. Bisogna che Checca sia scampada per paura de quella barba. (parte)

 

 





p. -
54 sesto: di garbo.



55 sgangolisse: spasima di voglia.



Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License