Carlo Goldoni
I pettegolezzi delle donne

ATTO TERZO

Scena Ventesima. Beppo, condotto da Pantalone, Toni e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Ventesima. Beppo, condotto da Pantalone, Toni e detti

 

Pantalone - Velo qua, velo qua.

Paron Toni - El vien, el vien.

Checchina - Ah Beppo, anema mia!

Beppo - Oh Dio! No posso più.

Paron Toni - Poverazzo! I l'aveva messo su. I gh'aveva contà delle cosazze. Adesso el sa tutto, el se contenta, e el xe qua tutto vostro.

Checchina - Xestu tutto mio?

Beppo - Sì, tutto.

Checchina - Oh caro!

Beppo - Oh benedetta!

Pantalone - Sior Ottavio, fe una cossa: lassè che i se sposa.

Salamina - Io non mi oppongo.

Paron Toni - Sì ben, qua su do piè.

Pantalone - Anemo, da bravi.

Beppo - Oimè...

Checchina - Via, ghe vol tanto? Deme la man.

Pantalone - Oh brava!

Beppo - Tiolè la man.

Checchina - E el cuor?

Beppo - Anca el cuor.

Checchina - Tutto?

Beppo - Tutto.

Tutti - Evviva i novizzi, evviva.

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License