Carlo Goldoni
Componimenti poetici

POESIE GIOVANILI E POESIE DIVERSE FINO AL 1748

Nello stesso soggetto

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Nello stesso soggetto

 

Vasto ocean, che senza quiete, o posa,

Nutre sé di se stesso, e con sottile

Moto proprio si scuote, a gara ostile

Erge al cielo talor le schiena ondosa,

Pur non sdegna raccor d’onda ritrosa,

Figlia di picciol rio, tributo umile,

Che confusa da poi non è più vile

Con i cristalli suoi l’acqua fangosa;

Del fonte d’Elicona un vil ruscello

Son io, d’acque e d’onor povero e casso,

E al rauco suon le mie sventure appello.

Che s’or tentassi indirizzar mio passo

A voi, mar di saper, fatto più snello,

Non mi vieta l’entrarvi arena, o sasso.

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License