Carlo Goldoni
Componimenti poetici

SONETTI SACRI

PREDICA VI   Dei caratteri della Lingua.  La Lingua umana pasta

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

PREDICA VI

 

Dei caratteri della Lingua.

 La Lingua umana pasta:

 

1 Con dolo, e si oppone alla Lealtà, per occultar le proprie passioni.

2 Con amistà, e si oppone alla Verità, per secondare le altrui passioni.

3 Con insidia, e si oppone alla Carità, per pregiudicare all’altrui fama.

 

SONETTO

 

Gente di doppio cor, tacete ormai;

Vi conosco, v’intendo, e più non credo

Alle menzogne vostre; ora mi avvedo,

Che al cor la lingua non si accorda mai.

E se fede talvolta io vi prestai,

Che adulato mi avete, or in me riedo;

Acqua pura vi chiesi, e latte io vedo,

Che dal vostro infedel labbro succhiai.

E parlando, e tacendo, insidie ordite

Contro la Carità; ma Dio severo

Voi l’oggetto farà di sue vendette;

Voi, che con frode la leatà schernite,

Che con finta amistà coprite il vero,

Che vibrate all’onor fiere saette.

 

 

97


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License