Carlo Goldoni
Componimenti poetici

SONETTI SACRI

PREDICA XXX   Della riforma dell’Uom Cattolico. Convien chiedere a Dio

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

PREDICA XXX

 

Della riforma dell’Uom Cattolico.

Convien chiedere a Dio

 

1 Uno spirto di rettitudine, con cui riformando lo spirito di Errore, l’uomo anteponga il Creatore alle creature.

2 Uno spirito di santità, con cui riformando lo spirito di libertinaggio, l’Uomo anteponga la legge di Dio alla legge del mondo.

3 Uno spirito di maggioranza, con cui riformando lo spirito di ostinazione, l’uomo umili la  sua  volontà alla Providenza divina.

 

SONETTO

 

Retto spirto, Signor, ti chieggo, ond’io

Dello spirto d’error vinca la frode;

E sprezzando la terra, e gloria, e lode

Porga a Te sol, mio Creatore e Dio.

Indi chieggo, Signor, quel santo e pio

Spirto della tua Legge util custode,

Onde quest’alma si disciolga, e snode

Dallo spirto del senso iniquo e rio.

Né ciò basta, mio Dio; chieggoti in dono

Lo spirto principale onde ributti

Quello d’orgoglio, e il tuo volere adori:

Dell’armoniche fila al dolce suono

Così canta Davidde; e così tutti

Cantar seco dovriano i peccatori.

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License