Carlo Goldoni
Componimenti poetici

POESIE IN LINGUA E IN DIALETTO DEL PERIODO VENEZIANO (1748 - 1762)

APOLOGHI DI CORALLINA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

APOLOGHI DI CORALLINA

 

1. Cadde una pecorella dentro un pozzo,

E facea per uscir qualche schiamazzo;

Ed un lupo, che aveva pieno il gozzo,

La derideva, e ne facea strapazzo.

Giunse il pastore e uccise il lupo sozzo,

E la pecora trasse fuor del guazzo.

S’io la pecora son, che si strapazza,

Rammentatevi il lupo, o gente pazza.

 

2. Vi son quattro animali in una grotta,

Ciascun dei quali il nuovo cibo aspetta.

Entra il custode, e tre di loro in flotta

Gli vanno incontro per mangiare in fretta.

Il coniglio non esce e non borbotta,

E quel che dagli il suo padrone, accetta.

E il padron porge al buon coniglio il frutto,

Perché gli altri trovar lo san per tutto.

 

3. Di animali porcini era una truppa,

Che mangiava di semola la pappa;

Di moscato fu lor data una zuppa,

Entro le madreperle fatte a cappa.

Ciascuno si ritira e si raggruppa,

E dal moscato e dalle perle scappa;

Onde queste parole sono uscite:

Ai porci non si dan le margarite.

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License