Carlo Goldoni
Componimenti poetici

POESIE IN LINGUA E IN DIALETTO DEL PERIODO VENEZIANO (1748 - 1762)

SONETTO SUI PETTEGOLEZZI

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SONETTO SUI PETTEGOLEZZI

 

Donne, che colla grazia e con i vezzi

Avè l’arte e el poder d’innamorar,

No ve stè fra vualtre a ruvinar

Colla superbia o coi pettegolezzi.

E vualtri patroni, che avezzi,

Sulle povere donne a criticar,

Che andè per le botteghe a mormorar,

Che ghavè troppa lengua e pochi bezzi,

Avvertì che l’onor xe un panno fin;

Presto presto la giozza se dilata,

Se se ghe spande suso o l’oggio o el vin.

Un panno de natura delicata

Per farlo scolorir basta un tantin,

E se stenta a nettar quando el s’imbrata.

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License