Carlo Goldoni
Componimenti poetici

POESIE IN LINGUA E IN DIALETTO DEL PERIODO VENEZIANO (1748 - 1762)

SONETTO PER NOZZE

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SONETTO PER NOZZE

 

Mal conosciuto Amor da gente stolta,

Fa veder chi tu sei, mostra le imprese

Che sai tu far in due bell’alme accese

Dalla fiamma che in cielo ha la sorgente.

‘ve il nome d’Amor macchiar si sente

Spingi la Coppia che l’onor ti rese,

E di’ a’ malvagi: non Amor vi accese,

Ma il desio che nel vulgo ha la semente.

Di’: non han tutte di Camilla il core,

Di Benedetto non han tutti il senno,

E di me a tutti liberal non sono.

Scernisi il buon dallo scorretto ardore;

I tristi affetti condannar si denno:

Io regno sol ‘ve la virtute ha il trono,

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License