Carlo Goldoni
Il povero superbo

ATTO PRIMO

SCENA SETTIMA   Il Conte solo

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SETTIMA

 

Il Conte solo.

 

 

Oh tormentosa vita

Di chi ben ama! Ogni momento è lungo,

E prova ogni momento

Per un poco di speme aspro tormento.

Dorisbe è l'idol mio,

Ma non so che sperar dal padre suo.

Ah, guidi amor benigno

I nostri cuori al sospirato porto,

E sia la speme ad ambedue conforto.

 

Belle del mio tesoro,

Belle pupille care,

Dove ad amare - appresi,

Se per voi sol m'accesi,

Voi sole adorerò.

Del vostro almo splendore

Sempre ripieno il cuore,

Ogni periglio acerbo

Costante incontrerò. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License