Carlo Goldoni
Il povero superbo

ATTO SECONDO

SCENA QUINDICESIMA   Scrocca e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA QUINDICESIMA

 

Scrocca e detti.

 

SCR.

Sia ringraziato il cielo!

Trovato ho vossustrissima. (al Cavaliere)

Padrona colendissima. (a Madama)

Ragazza gentilissima. (a Lisetta)

LIS.

Bella caricatura sguaiatissima.

SCR.

Una parola in grazia. (al Cavaliere)

CAV.

Tu mi vieni a seccare.

SCR.

(Oggi, signor, non v'è da desinare). (piano al Cavaliere)

CAV.

(Io resto a pranzo con Pancrazio mio). (piano a Scrocca)

SCR.

(Se ci restate voi, ci resto anch'io). (piano al Cavaliere)

CAV.

E quando viene? Un'ora

È dopo il mezzodì.

(Dalla fame languisco).

LIS.

Eccolo qui.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License