Carlo Goldoni
La pupilla

ATTO QUINTO

SCENA ULTIMA   Messer Luca, Placida, Caterina, Orazio, Quaglia

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA ULTIMA

 

Messer Luca, Placida, Caterina, Orazio, Quaglia.

 

LUCA

Orazio qui, con Caterina? Perfidi.

Qual tradimento? Se' tu quel che usurpasi

Di mio cugino, e di suo padre il titolo?

ORA.

A me volgete l'ire vostre e i termini

Caldi, pungenti, che a me sol si devono.

Amor m'indusse con inganno e insidie

Tentar il cuor della fanciulla amabile.

E cotestui che qua mirate, a fingere

Di padre il nome fu in mio pro sollecito.

QUA.

Vostro buon servitor Quaglia umilissimo.

PLA.

Aggiunger puoi: schiuma de' tristi e bindoli.

LUCA

Ahimè! nel giorno che la figlia eredito,

Prima d'altri la veggo, che mia propria?

ORA.

Vostra sempre sarà, se a me concedere

Non isdegnate il titolo di genero.

S'ella voi qual suo padre inchina e venera,

V'amo e rispetto anch'io qual padre e suocero.

QUA.

E a quel ch'è fatto, non vi è più rimedio.

PLA.

Ma a te la paga si convien sugli omeri.

LUCA

Figlia, non parli?

CAT.

confusa ho l'anima,

Che parlar non ardisco e gli occhi volgere

Al caro padre, che ora il ciel discopremi.

So che perdono all'error mio non merito,

Ma prostrata lo chiedo...

LUCA

Ahimè, sollevati,

Che non ho cuore in di sì gran giubilo

Perder affatto quel piacer che innondami,

Trovando in te la cara figlia ed unica.

In faccia mia, se nol facesti, sposati

A Orazio pur. Va' tu, impostor, falsario,

Lungi dalle mie porte; e il ciel ringrazia,

Che alla mia pace di pensar sol medito.

E voi, cortesi spettatori, andatene

Contenti e lieti, qual contento è l'animo

Della Pupilla, che gioisce e gongola

Fra un padre amante ed uno sposo amabile.

 

Fine della Commedia.

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License