Carlo Goldoni
Il raggiratore

ATTO TERZO

SCENA NONA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA NONA

 

La Jacopina e detti.

 

JAC. Signora, i suoi manichetti...

CLA. Eccoli dove sono. (accenna quelli del Conte) E tu li averai rubati e venduti.

JAC. Io non sono capace, e però le dico...

CLA. E chi averà rubato i manichetti, averà rubato le gioje.

JAC. Sì, signora, chi averà rubato i manichetti, averà rubato le gioje. I manichetti eccoli qui. Le gioje, vada al Monte, che le ritroverà quando vuole.

CLA. Quai manichetti sono questi?

JAC. Quelli che erano nel cassettino.

CLA. Non è vero, ne avrai ritrovato un paio di simili per accomodarla meco; nel cassettino non c’erano. E tu vattene tosto di questa casa.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License