Carlo Goldoni
Il mondo alla roversa

ATTO SECONDO

SCENA TERZA   Giardino delizioso alla riva del mare, il quale formando un seno nel lido offre comodo sbarco ai piccoli legni.   Rinaldino, poi Giacinto, poi Graziosino

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA TERZA

 

Giardino delizioso alla riva del mare, il quale formando un seno nel lido offre comodo sbarco ai piccoli legni.

 

Rinaldino, poi Giacinto, poi Graziosino

 

RIN.

Queste rose porporine

Ch'ho raccolte pel mio bene,

Sono tutte senza spine,

Come senz'amare pene

È l'affetto ch'ho nel sen.

GIAC.

Questo vago gelsomino

Che al mio ben io reco in dono,

Candidetto com'io sono,

Semplicetto, tenerino,

S'assomiglia al mio bel cor.

GRAZ.

Questo caro tulipano

Vuò donarlo alla mia bella;

Qualche cosa ancora ella

Forse un mi donerà.

a tre

Vaghi fiori,

Dolci amori,

Bella mia felicità.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License