Carlo Goldoni
Il mondo alla roversa

ATTO SECONDO

SCENA QUARTA   Vedesi dal mare accostarsi una barca ripiena d'Uomini.

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA QUARTA

 

Vedesi dal mare accostarsi una barca ripiena d'Uomini.

 

RIN.

Osservate, compagni, ecco un naviglio

Che verso noi s'avanza.

Mirate sulla prora i naviganti

Volontari venir schiavi ed amanti.

GIAC.

Il regno delle donne

È circondato dalla calamita,

Che l'uomo di lontan tira ed invita.

GRAZ.

E questa calamita

Non è già una opinione,

Ma ogni donna ne tien la sua porzione.

 

a tre

A terra, a terra,

Qui non vi è guerra,

Ma sempre pace

Goder si può.

(Dalla barca si ode un concerto d'oboè e corni da caccia, mentre approdano i Naviganti, e gettano il ponte per scendere.)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License