Carlo Goldoni
Il tutore

ATTO PRIMO

SCENA OTTAVA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA OTTAVA

 

Pantalone e Rosaura

 

PANT. Diseme, cara siora Rosaura, aveu più gusto a star sola, o a star in compagnia?

ROS. Oh, io sto più volentieri in compagnia.

PANT. Se ve mettesse in un liogo13, dove ghe xe delle altre putte, anderessi volentiera?

ROS. Sì, signore, volentierissima.

PANT. Se zoga14, se se diverte.

ROS. Oh! giuocherò, mi divertirò.

PANT. Ma alle so ore se lezze, se laora, se fa del ben.

ROS. Lavorerò, leggerò, farò del bene.

PANT. No ve mancherà el vostro bisogno.

ROS. Benissimo.

PANT. I ve vorrà ben, i ve farà mille finezze.

ROS. Davvero?

PANT. Sì, cara fia, ghandereu volentiera?

ROS. Volentierissima.

PANT. (La xe una pasta de marzapan). (da sé) No ve despiaserà andar via de casa vostra?

ROS. Oh, signor no.

PANT. Ve rincresserà lassar vostra siora mare?

ROS. Un poco.

PANT. La ve vegnirà a trovar; la vederè.

ROS. Sì? Avrò piacere.

PANT. Vegnirò a trovarve anca mi.

ROS. Avrò piacere.

PANT. Vegnirà a trovarve le vostre amighe.

ROS. Verrà anche il signor Florindo?

PANT. Sior Florindo? Cossa ghintra sior Florindo?

ROS. Dicevo... perché viene qui.

PANT. Omeni no ghe n’ha da vegnir.

ROS. Oh! non importa. Mi divertirò colle donne.

PANT. Che premura ghaveu de sto sior Florindo?

ROS. Niente.

PANT. (No la vorave metter in malizia). (da sé) Le putte sta colle putte, e i omeni coi omeni.

ROS. La signora madre sta sempre cogli uomini, e mai colle donne.

PANT. (Ecco qua, le fie tol suso quel che ghe insegna la mare)15. (da sé) Se vostra siora mare tratta coi omeni, la xe stada maridada, e la lo pol far.

ROS. Oh! è vero, è vero. Io starò colle ragazze.

PANT. Oh! sto caro sior Ottavio no se vede.

 

 

 





p. -
13 In un luogo.



14 Si gioca.



15 Le figlie apprendono quel che insegnano loro le madri.



Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License