Carlo Goldoni
Il tutore

ATTO SECONDO

SCENA PRIMA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

ATTO SECONDO

 

 

 

SCENA PRIMA

 

Camera di Beatrice.

 

Beatrice e Rosaura

 

ROS. Signora madre, che cosa avete che siete malinconica? A tavola non avete mangiato niente.

BEAT. Lasciatemi stare. Ho qualche cosa per il capo.

ROS. Siete in collera?

BEAT. (Ha detto di ritornare Florindo). (da sé)

ROS. Siete in collera con me?

BEAT. Eh, frascherie! (Se avrà premura, tornerà). (da sé)

ROS. S’io vado in ritiro, verrete spesso a trovarmi?

BEAT. Senti, ti lascio andare, perché ho qualche cos’altro da pensare; del resto il signor Pantalone non mi leverebbe la mia figliuola.

ROS. Se non volete ch’io vada, resterò.

BEAT. No, va pure, ma assicurati che poco ci starai.

ROS. Perché poco?

BEAT. Se prendo marito, ti voglio con me, caschi il mondo.

ROS. Oh mamma mia! Volete maritarvi?

BEAT. Può essere di sì.

ROS. Fate presto, fate presto. Oh che gusto! Averò il mio papà.

BEAT. E poi subito mariterò ancora te.

ROS. Anche me?

BEAT. Sì. Avrai piacere di essere sposa?

ROS. Signora sì.

BEAT. E voglio io maritarti. Il signor tutore vada a comandare al suo figliuolo. Quattordicimila ducati di dote non s’hanno a gettar via malamente.

ROS. Signora madre.

BEAT. Che cosa vuoi?

ROS. Mi darete il signor Florindo?

BEAT. Che Florindo? Che parli tu di Florindo? Egli non è per te. Florindo è giovine serio, sostenuto; non vuole una fraschetta; vuole una donna posata, una donna di garbo. Guardate che pretensioni!

ROS. Io non dico altro.

BEAT. Il signor Florindo? Fa ch’io non ti senta più nominarlo.

ROS. Non dubitate, non lo nomino più.

BEAT. Guardate la graziosa! Tutti quelli che vede, li vorrebbe per sé.

ROS. Tutti no, quello solo...

BEAT. Zitto .

ROS. Non parlo.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License