Carlo Goldoni
Il tutore

ATTO TERZO

SCENA QUINTA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA QUINTA

 

Camera.

 

Beatrice e Corallina

 

BEAT. Vien qui, Corallina, sin tanto che Rosaura si spoglia, narrami come la cosa è andata.

COR. Oh che imbroglio! Non vi voleva altri che io a uscirne con onore.

BEAT. Lelio dunque è innamorato di Rosaura?

COR. O di lei, o della dote.

BEAT. Indegno! temerario! Far un’azione simile ad una casa onorata? Che cosa ha detto a Rosaura?

COR. Ha principiato a dirle belle parole, a farle degli scherzetti.

BEAT. Ed ella?

COR. Ed ella... Lo sapete com’è fatta; s’accomoda facilmente. Ma io! subito: Tacete, bassi quegli occhi, giù quelle mani. Oh, se non era io!...

BEAT. Manco male: tu sei una giovine di garbo. Le ha parlato di matrimonio?

COR. E come!

BEAT. E Rosaura che diceva?

COR. Oh, ella dice presto di sì.

BEAT. Sfacciatella!

COR. Ma io! Zitto ! Non si parla di queste cose; l’ha da saper la signora madre. Basta; ho gridato tanto, che mi sono infiammata il sangue.

BEAT. E a Lelio non hai detto nulla?

COR. Se ho detto? Se ho detto? Vorrei che mi aveste sentita. Gli volevo fino mettere le mani sul viso. Volete sentire che cosa ha fatto quel temerario?

BEAT. Indegno! Che ha fatto?

COR. Una cosa che mi fa venir i rossori sul viso.

BEAT. Oimè! Che cosa è stato?

COR. Ha avuto l’ardire di offerirmi delli denari. A una donna della mia sorta?

BEAT. Petulante! E tu?

COR. Ed io, figuratevi, gliene ho dette tante. A me denari? Non farei una mala azione per centomila zecchini.

BEAT. Brava, Corallina; conservati sempre così.

COR. Oh sì, signora, denari io non prendo. (Se sono pochi). (da sé)

BEAT. Ecco Rosaura.

COR. Poverina! Consolatela; è mortificata.

BEAT. Sì, la compatisco, è innocentissima.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License