Carlo Goldoni
La vedova spiritosa

ATTO SECONDO

SCENA DECIMA   Don Berto,  poi  don Anselmo

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA DECIMA

 

Don Berto,  poi  don Anselmo.

 

BER.

Don Anselmo. (chiamandolo)

ANS.

Signore. (ironicamente)

BER.

Sentiste le ragioni?

ANS.

Siete un uomo di stucco! che il ciel me lo perdoni. (parte)

BER.

Chi tira per di qua, chi tira per di .

Io che cosa ho da fare? oh bella, in verità.

Tutti mi fanno grazia di dir: siete il padrone.

E all'ultimo, che sono? la rima alla canzone. (parte)


 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License