Carlo Goldoni
La vedova spiritosa

ATTO TERZO

SCENA UNDICESIMA   Don Berto, don Isidoro e donna Placida, poi un Servitore

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA UNDICESIMA

 

Don Berto, don Isidoro e donna Placida, poi un Servitore.

 

ISI.

Brava, brava davvero. Vi lodo estremamente.

BER.

Cara la mia nipote, per me sì compiacente?

Quasi quasi mi spiace che andiate in un ritiro.

PLA.

Signor, voi lo vedete, se di aggradirvi aspiro.

ISI.

Caro don Berto, in tavola.

BER.

In tavola. (forte verso la scena)

ISI.

Per dirla...

SER.

Signora, è qui don Fausto! che brama riverirla. (a donna Placida)

ISI.

Ditegli che ritorni quando averem pranzato. (al Servitore)

PLA.

Non posso dispensarmi di udire il mio avvocato.

Quando a quest'ora ei viene, saravvi una cagione.

Chi ha liti, ha da temere.

BER.

Mia nipote ha ragione.

ISI.

Maladetti gl'impacci! sempre una novità.

PLA.

Signor, per or vi prego lasciarmi in libertà. (a don Berto)

BER.

Volete che aspettiamo? (a donna Placida)

ISI.

S'ha da aspettar? (a don Berto, con maraviglia)

PLA.

Chi sa

Non siavi della lite qualch'altra novità?

Ho un certo affar legale, tessuto ed ordinato,

Su cui deggio il parere sentir dell'avvocato.

ISI.

Vuol che da noi si desini; lo dice in chiare note.

Via, signor zio gentile, servite la nipote.

BER.

Quando così le piaccia, non voglio contraddire.

Mangiate a piacer vostro, e fatevi servire. (a donna Placida, e parte)

ISI.

Sia ringraziato il cielo, alfin si pranzerà,

Quando non arrivassero dell'altre novità.

Per voi una pernice si metteria da parte;

Ma io, se non vi piacciono, godrò la vostra parte.

Perché non si dilati il fumo dell'arrosto,

Farò che le pernici si mangino ben tosto.

Ah, che non vedo l'ora che mi conceda il fato

Giugnere a divorarmi quel pane abbrustolato. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License