Carlo Goldoni
I rusteghi

ATTO PRIMO

Scena Settima. Simon e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Settima. Simon e detti

 

SIMON (Cossa falo qua sto frascon?)

FILIPPETTO Patron, sior barba.

SIMON Sioria. (bruscamente)

MARINA Un bel acèto, che ghe a mio nevodo!

SIMON Mi v'ho tolto co sto pato, che in casa mia parenti no ghe ne voggio.

MARINA Varè!85 ve viènli a bater a la porta, e a domandarve qualcossa i mi parenti? No i gh'ha bisogno de vu, sior; in cao de tanto,86 vien mio nevodo a trovarme, e ancora me brontolè?87 Gnanca se fussimo taggialegni,88 gnanca se fussimo dalle valade. Vu sé un omo civil? Sé un tangaro, compatìme.

SIMON Aveu gnancora fenìo? Stamatin no gh'ho voggia de criar.

MARINA No lo podè véder mio nevodo? Cossa v'àlo fato?

SIMON Nol m'ha fato gnente; ghe voggio ben; ma savè che in casa mia no gh'ho gusto, che ghe vegna nissun.

FILIPPETTO Che nol se indubita, che no ghe vegnirò più.

SIMON Me farè servizio.

MARINA E mi vòi che el ghe vegna.

SIMON E mi no vòi, che el ghe vegna.

MARINA Sta sorte de cosse no me le avè da impedir.

SIMON Tuto quelo, che no me piase, ve lo posso, e ve lo voggio impedir.

FILIPPETTO Patron. (in atto di partire)

MARINA Aspetè. (a Filippetto) Cossa gh'aveu co sto puto?

SIMON No lo voggio.

MARINA Mo per cossa?

SIMON Per cossa, o per gamba89 , no vòi nissun.

FILIPPETTO Sior'àmia, la me lassa andar via.

MARINA Andè, andè, nevodo. Vegnirò mi da vostro sior padre.

FILIPPETTO Patrona; patron, sior barba.

SIMON Sioria.

FILIPPETTO (Oh, el ghe pol a mio padre, el più rustego diese volte). (parte)

 





p. -
85 Guardate.



86 Dopo tanto tempo.



87 Borbottate?



88 Se fossimo taglialegni, gente villana, nata nelle valli più incolte.



89 In veneziano «cosa» si dice «cossa», e «coscia» si dice «cossa», dunque succede l'equivoco scherzoso di cossa e gamba.



Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License