Carlo Goldoni
La ritornata di Londra

ATTO SECONDO

SCENA OTTAVA   Madama ed il Marchese

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA OTTAVA

 

Madama ed il Marchese

 

MAD.

(Pena, freme, lo veggo, eppur io gioco

Che discreto lo rendo a poco a poco). (da sé)

MAR.

Ora che soli siamo,

Tutto, o bella, il mio cuor spiegarvi io bramo.

MAD.

Dica il signor Marchese

Quello che dir mi vuole,

Ma con poche parole, all'uso mio.

MAR.

Il laconico stile amo ancor io.

MAD.

Bene.

MAR.

V'adoro.

MAD.

Ho inteso.

MAR.

Un amante più fido unqua non fu...

MAD.

Queste parole qui sono di più.

MAR.

Alle brevi: sospiro il vostro affetto.

MAD.

Tutto a voi lo prometto.

MAR.

E se posso sperar da voi costanza...

MAD.

Quando promisi amor, dissi abbastanza.

MAR.

È ver. Ma un'altra cosa

Vorrei...

MAD.

Franco chiedete,

Franca risponderò.

MAR.

Ditemi, sarò solo?

MAD.

Signor no.

MAR.

Madama, addio. (s'alza)

MAD.

Dove?

MAR.

L'ora è avanzata. (osserva l'orologio)

Con vostra permissione.

MAD.

È una ripetizione?

MAR.

Sì, certo; d'Inghilterra.

Stamane io la comprai.

MAD.

Bella, bella davver, mi piace assai.

MAR.

Ve l'offrirei; ma a dirla...

MAD.

Spiegatevi di volo.

MAR.

Presto mi spiegherò: voglio esser solo.

MAD.

Non vedrete nessuno a venir qui.

MAR.

Ditemi: sarò solo?

MAD.

Signor sì.

MAR.

Eccola dunque...

MAD.

Grazie...

MAR.

Adagio un poco.

Esser certo vorrei della mia pace.

MAD.

Il laconico stil so che vi piace.

MAR.

Amerete me sol?

MAD.

Sì, ve l'ho detto.

MAR.

Lo promettete voi?

MAD.

Ve lo prometto.

MAR.

Se dell'affetto mio

Questo picciolo segno ora aggradite...

MAD.

Son parole di più queste che dite.

MAR.

Deh, permettete almeno

Che possa, con il mezzo

Di questo don che vi offerisce il cuore,

La graziosa spiegar forza d'amore.

 

Quest'orologio con me s'accorda:

Mi la corda - quel viso bello.

Con un martello - mi batte in seno.

D'affetto pieno - ribatte ognor.

Del mio cordoglio vi mostra l'ore,

Mostra i minuti del mio dolore;

Se il tempo tarda, sollecitatelo,

Voi caricatelo - col vostro amor. (le l'orologio, e parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License