Carlo Goldoni
La serva amorosa

ATTO SECONDO

Scena Undicesima. Corallina e poi Brighella

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Undicesima. Corallina e poi Brighella

 

Camera in casa di Florindo.

 

Corallina: A buon conto il notaio è dalla mia. Conosce l'ingiustizia che si vuol fare a questo giovine, e mi darà campo di rimediarvi. Non ha nemmeno voluto lo zecchino. È galantuomo, è disinteressato. Ma se a negozio finito gliene darò dieci, li prenderà.

Brighella: O de casa. (di dentro)

Corallina: Oh! Messer Brighella! Venite avanti.

Brighella: El vostro padron gh' èlo?

Corallina: No, non c'è. Che volete da lui?

Brighella: Da lu gnente. Anzi ho gusto che nol ghe sia. La mia padrona la vorria far un contrabando.

Corallina: In che genere?

Brighella: La vorria vegnir qua da vu segretamente, per dirve una cossa che ghe preme.

Corallina: Se vuol venire, è padrona. Ma se comanda, verrò da lei.

Brighella: No, la gh'ha gusto de vegnir da vu per parlar con più libertà. Ma no la vorria che ghe fusse sior Florindo.

Corallina: Non c'è, e non verrà per adesso.

Brighella: Vago donca a dirghelo.

Corallina: Il signor Pantalone è in casa?

Brighella: El dorme, e per un per de ore nol se desmissia .

Corallina: A quest'ora calda può venire senza che nessuno la veda.

Brighella: E po, serrada in tel zendà, nissun la cognosse. Avì savudo la nova?

Corallina: Di che?

Brighella: Sior Lelio ha domandà la putta al patron.

Corallina: Oh diavolo! Ed egli che cosa gli ha detto?

Brighella: I dise ch'el gh'abbia dito de sì.

Corallina: Possibile?

Brighella: Vado a darghe sta risposta a siora Rosaura, e po parleremo.

Corallina: Io resto attonita!

Brighella: Gh ho po un altro discorsetto da farve.

Corallina: In materia di che?

Brighella: Tra vu e mi, a quattr'occhi.

Corallina: In che proposito?

Brighella: Basta... So che tra vu e sior Florindo no ghe xe gnente de mal...

Corallina: Eh, sì sì, caro. Quando il sasso è tratto, non si ritira indietro.

Brighella: La giusteremo. Schiavo, schiavo, la giusteremo. (parte)

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License