Carlo Goldoni
Il servitore di due padroni

ATTO PRIMO

Scena Diciottesima. Pantalone, Clarice, poi Smeraldina

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Diciottesima. Pantalone, Clarice, poi Smeraldina

 

Camera in casa di Pantalone.

 

PANTALONE Tant'è; sior Federigo ha da esser vostro mario. Ho parola, e no son un bambozzo.

CLARICE Siete padrone di me, signor padre; ma questa, compatitemi, è una tirannia.

PANTALONE Quando sior Federigo v'ha fatto domandar, ve l'ho dito; vu non m'avè resposo de no volerlo. Allora dovevi parlar; adesso no più a tempo.

CLARICE La soggezione, il rispetto, mi fecero ammutolire.

PANTALONE che el respetto e la suggizion fazza l'istesso anca adesso.

CLARICE Non posso, signor padre.

PANTALONE No? per cossa?

CLARICE Federigo non lo sposerò certamente.

PANTALONE Ve despiaselo tanto?

CLARICE È odioso agli occhi miei.

PANTALONE Anca sì che mi ve insegno el modo de far che el ve piasa?

CLARICE Come mai, signore?

PANTALONE Desmenteghève sior Silvio, e vederè che el ve piaserà.

CLARICE Silvio è troppo fortemente impresso nell'anima mia; e voi coll'approvazione vostra lo avete ancora più radicato.

PANTALONE (Da una banda la compatisso). Bisogna far de necessità vertù.

CLARICE Il mio cuore non è capace di uno sforzogrande.

PANTALONE Feve animo, bisogna farlo...

SMERALDINA Signor padrone, è qui il signor Federigo, che vuol riverirla.

PANTALONE Ch'el vegna, che el patron.

CLARICE Oimè! Che tormento! (piange).

SMERALDINA Che avete, signora padrona? Piangete? In verità avete torto. Non avete veduto com'è bellino il signor Federigo? Se toccasse a me una tal fortuna, non vorrei piangere, no; vorrei ridere con tanto di bocca (parte).

PANTALONE Via, fia mia, no te far veder a pianzer.

CLARICE Ma se mi sento scoppiar il cuore.

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License