Carlo Goldoni
La scuola moderna

ATTO TERZO

SCENA QUARTA

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA QUARTA

 

Galleria.

 

Drusilla e Lindoro

 

DRUS.

Siam scoperti, Lindoro;

Leonora disgraziata ha detto il tutto:

Perduto abbiam di mie fatiche il frutto.

Fuggi, che se Belfiore

Ti trova a parlar meco,

Tutta la rabbia sua sfogherà teco.

LIND.

Dunque devo lasciarvi?

Fuggirvi, abbandonarvi? Oh questo no!

Il vecchio aspetterò,

E se per causa sua sarò in pericolo,

Gli darò una stoccata nel ventricolo.

DRUS.

A tuo zio?

LIND.

A mio zio.

DRUS.

Impiccar ti farai, ragazzo mio.

LIND.

Non m'importa. Quel vecchio

Io voglio trucidar; con questa spada

Voglio cavargli il fegato, il polmone;

E vederà se io sono un bernardone.

DRUS.

Dunque hai spirito e ardir?

LIND.

Son tutto foco.

DRUS.

Coraggioso l'aspetti?

LIND.

Oh il ciel volesse

Che ora qui capitasse!

DRUS.

Non hai timor?

LIND.

Non temo alcuno al mondo.

DRUS.

Ecco, ecco Belfior.

LIND.

Dove m'ascondo?

DRUS.

Il coraggio dov'è?

LIND.

Già se n'è andato.

DRUS.

Asconditi colà.

LIND.

Sono imbrogliato. (entra in una stanza)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License