Carlo Goldoni
Il signor dottore

ATTO PRIMO

SCENA QUINTA   Rosina, poi Fabrizio

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA QUINTA

 

Rosina, poi Fabrizio

 

ROS.

Che ti venga la rabbia!

Costui che coi quattrini

Del patron si è arricchito,

Per un poco di ben si è insuperbito.

Bernardino mi piace,

Ho consacrato a lui gli affetti miei;

Di lui per altro non mi degnerei.

Ma l'amor mi trasporta,

E poi son nell'impegno;

Benché donna son io, non mi confondo.

Bernardin sarà mio, se casca il mondo.

FABR.

Dov'è andato il fattore?

ROS.

Io non lo so.

FABR.

Credo che a casa sua lo troverò.

ROS.

Voglio venire anch'io.

FABR.

Per qual ragione?

ROS.

Perché, se nol sapete,

Prima che voi veniste in questo loco

A aprir la spezieria,

Mentre la madre mia viveva ancora,

Bernardin mi ha promesso,

E il padre suo vuol ch'ei mi manchi adesso.

Non si degna di me quell'animale:

Gli par che uno speziale

Meno sia di un fattore;

Perché ha un figliuol dottore,

Nobili in casa sua tutti son fatti,

Padre, madre, sorella, i cani e i gatti.

FABR.

Voi Bernardino amate,

Io la di lui germana.

Ma non faremo niente,

Se quest'uomo bestial non vi acconsente.

ROS.

Voi ridere mi fate.

Basta che Bernardino

Mi seguiti ad amar; sì, a questo vecchio

Io la farò vedere.

Sarò sua nuora, e gli vo' dir messere.

 

Ho una testa sottile e bizzarra,

Che è capace di dire e di far.

Se mi metto, la voglio spuntar.

Oh sentite, se parlan con me,

Qual dev'esser il dialogo in tre.

«Non si ricorda, signor dottore,

Che mi ha promesso donarmi il cuore

«Sì, vi ho promesso, ve lo confesso,

Ma, senza il padre, non mi è permesso».

«Signor fattore, quest'è l'impegno».

«Di una speziale più non mi degno».

«Messer Beltrame, quest'è un imbroglio».

«Questo messere più non lo voglio».

«Via, Bernardino.» «Sono un dottore

«Messer Beltrame.» «Sono un signore».

«Siete due sciocchi. Siete due pazzi.

Non più rumori, non più schiamazzi.

Signor dottore, mi sposerà.

Messer Beltrame, si pentirà ». (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License