Carlo Goldoni
Il signor dottore

ATTO SECONDO

SCENA SESTA   Bernardino, poi Pasquina e Fabrizio

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA SESTA

 

Bernardino, poi Pasquina e Fabrizio

 

BERN.

Oimè, mi viene un caldo

Che soffrir non si può. Par che le gambe

Non mi reggano più. Gli occhi si abbagliano.

Tremo, che paralitico

Par ch'io sia divenuto.

Sentomi venir male: aiuto, aiuto.

PASQ.

Che c'è?

FABR.

Cos'è accaduto?

PASQ.

Qualche mal vi è venuto?

BERN.

Sì, mi è venuto male.

PASQ.

Aiutatelo voi, signor speziale.

FABR.

Subito, immantinente.

Che cosa vi sentite?

BERN.

Un caldo grande.

PASQ.

Sarà febbre.

FABR.

Sentiamo. (gli vuol toccare il polso)

BERN.

No, non tastate qui.

FABR.

Dove, signore?

BERN.

Tutto è il mio mal nel cuore.

FABR.

Recipe per il cuore,

Confezion giacintina.

BERN.

Vorrei la confezion della Rosina.

FABR.

Di chi? di mia sorella?

BERN.

Per appunto di lei;

S'ella mi medicasse, io guarirei.

PASQ.

Scherza il signor fratello.

FABR.

Scherza il signor dottore.

BERN.

Non scherzo, no, mi ha corbellato amore.

PASQ.

Oh, questa sì ch'è bella!

Un dottor vostro pari

Non si vergogna dir ch'è innamorato?

BERN.

Non rispetta Cupido il dottorato.

Fatto ho quanto ho potuto,

Ma alfin ci son caduto.

Colle dolci parole e i dolci sguardi.

Cogli amorosi dardi.

Oimè, che se ci penso,

Tornami su il calore.

Più non posso parlar, mi manca il cuore.

 

Tenetemi, tenetemi,

Che or or vi casco qua.

Oh, povero dottore,

Sento mancarmi il cuore.

Aiuto, per pietà.

Caro speziale,

Cara sorella,

Rosina bella

Mi guarirà.

La pozioncina

Della Rosina

Per il mio male

Mi gioverà.

Il mio tormento

Si cangerà;

E il cuor contento

Giubilerà. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License