Carlo Goldoni
Il signor dottore

ATTO SECONDO

SCENA NONA   Sala con tavola preparata per il pranzo.   Beltrame ed alcuni Servitori che vanno allestendo la tavola

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA NONA

 

Sala con tavola preparata per il pranzo.

 

Beltrame ed alcuni Servitori che vanno allestendo la tavola.

 

BELT.

Via, portatevi bene,

Fatevi onor; badate

A non gli dar disgusto,

Ché il signor Bernardino è di buon gusto.

Egli dee star nel mezzo. Ignorantacci,

Quella sedia levate,

Ed a pigliare andate

Il seggiolon coi poggi. Un laureato

È ben giusto che sia differenziato.

Lascia veder quel pane.

Oibò, per il dottore

Il pan della famiglia?

Andatelo a comprar fuori di qui:

Bianco e fresco trovatelo ogni .

E codesta salvietta

Vi par che sia a proposito?

Cambiatela, vi dico;

Per il dottore ne ho comprato sei.

Arrabbiarmi per questo non vorrei.

Ehi, andate in cucina

La serva ad avvertire

Che s'ingegni di far di buon sapore

Qualche piatto distinto al mio dottore.

Da questi villanacci

Poco si può sperar.

Non hanno niente

Di garbo e pulizia:

Un dottore non san che cosa sia.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License