Carlo Goldoni
L'amore artigiano

MUTAZIONI DI SCENE

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

MUTAZIONI DI SCENE

 

ATTO PRIMO

 

Piazzetta con varie Case e Botteghe ancora chiuse.

Camera in Casa di Madama.

Piazzetta, come nelle scene antecedenti, colle botteghe aperte del Fabbro e del Calzolaio, e di più in mezzo la bottega aperta di Legnaiuolo col banco fuori, e varie tavole, ed instrumenti di cotal arte. Fuori della bottega del Fabbro una picciola incudine, e fuori di quella del Calzolaio una pietra su cui tali Artisti sogliono battere il cuoio; di qua e di le case come prima.

 

ATTO SECONDO

Stanza della casa di Bernardo con tavolino per uso di Rosina, con vari
lavori del suo mestiere e varie sedie di paglia.

Camera di Madama Costanza.

Cortile che introduce ad un'osteria con tavola e panca ad uso de' bevitori.

 

ATTO TERZO

Camera di Madama Costanza.

Giardino in casa di Madama Costanza.

 

Il Scenario, tutto nuovo, è invenzione del Sig. Gianfrancesco Costa,

Architetto e Pittore Veneto, e Socio della Reale Accademia Parmense.

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License