Carlo Goldoni
Il teatro comico

ATTO SECONDO

Scena Quattordicesima. Placida, Beatrice e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Quattordicesima. Placida, Beatrice e detti

 

PLACIDA Grand'aria! grand'aria!

BEATRICE Bellezze grandi! bellezze grandi!

ORAZIO Che cosa c'è, signore mie?

PLACIDA Vien su della scala una forestiera, che incanta.

BEATRICE Ha il servitore colla livrea, sarà qualche gran signora.

ORAZIO Or ora la vedremo. Eccola.

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License