Carlo Goldoni
Gli uccellatori

ATTO SECONDO

SCENA DICIASSETTESIMA   Mariannina, vestita da Notaro

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

SCENA DICIASSETTESIMA

 

Mariannina, vestita da Notaro.

 

 

Ho scoperto l’arcano,

E Roccolina invano

Di giudicare a modo suo destina:

Ché del giudice finto alla presenza,

Mi opporrò qual notaro alla sentenza.

Ella amante di Cecco

Alfin si è discoperta, e a Cecco mio

Serbo l’affetto anch’io. Vengono, affé;

Eccoli tutti tre. Starò in un canto,

Ad osservar quello che siegue intanto. (parte)

 

 

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License