Carlo Goldoni
La vedova scaltra

ATTO TERZO

Scena Ventitreesima. Don Alvaro e detti

Precedente

Successivo

Link alle concordanze:  Normali In evidenza

I link alle concordanze si evidenziano comunque al passaggio

Scena Ventitreesima. Don Alvaro e detti

 

Alv. Riverisco donna Rosaura.

Ros. (s'alza) Serva di don Alvaro.

Alv. La buona notte a tutti.

Ros. Favorite (accenna che sieda)

Alv. (Non vorrei che vi fosse la dama incognita.) (guarda qua e , poi siede presso Rosaura)

Mar.(Anche questo sta bene.)

Alv. Dove avete posto il mio albero?

Ros. Nella mia camera.

Alv. Dovevate esporlo qui in sala, acciò fosse ammirato da tutta la conversazione.

Mar. Anzi lo metteremo sulla porta di strada, acciò sia meglio veduto.

Alv. (da sé ) (Francese impertinente.)

 


Precedente

Successivo

Best viewed with any browser at 800x600 or 768x1024 on Tablet PC
IntraText® (VA1) - Some rights reserved by Èulogos SpA - 1996-2009. Content in this page is licensed under a Creative Commons License